berry

Il 12 – 13 – 14 settembre 2019 Il Melograno porta a Verona per la prima volta il corso  sul modello Touchpoints con metodo Brazelton, a cura del Centro Touchpoints Brazelton.

Il corso è rivolto ad operatori di area educativa e socio-sanitaria.

Berry Brazelton, ideatore del Neonatal Behavioral Assessment Scale, (test che fornisce l’indice delle abilità di un neonato e che viene somministrato solitamente fra i 3 giorni e le 4 settimane di età), ha definito Touchpoints quei mo­menti evolutivi prevedibili che precedono un salto maturativo nello sviluppo comportamentale, mo­torio, cognitivo ed emotivo. Durante questi periodi cruciali, il comportamento del bambino si disor­ganizza e i genitori possono sentirsi disorientati. Brazelton mostra come utilizzarli quali occasioni di intervento per promuovere la salute e prevenire possibili deviazioni nello sviluppo.

Il modello Touchpoints, efficace nella promozione dello sviluppo fino in adolescenza, si caratterizza per la profonda collaborazione con i genitori, la valorizzazione dei loro punti di forza e il coinvol­gimento empatico degli operatori.

Le ricerche dimostrano la maggiore efficacia degli interventi nei quali i genitori entrano a far parte dell’equipe di lavoro in qualità di principali esper­ti del loro bambino.

La conoscenza dell’approccio Brazelton è con­siderata oggi basilare per il lavoro di tutti gli operatori impegnati nella promozione dello sviluppo e della salute infantile, in ambito edu­cativo e socio-sanitario. La diffusione di questo modello di lavoro è ampiamente utilizzata per sviluppare quella reale cooperazione interdi­sciplinare talvolta carente all’interno delle sin­gole equipe e delle reti composte da più servizi.

Le ricerche dimostrano sempre più chiaramente che l’efficacia dell’intervento in età evolutiva passa attraverso il lavoro con i genitori e la re­lazione con il bambino e la sua famiglia emer­ge come strumento di lavoro fondamentale per tutti gli operatori.

Questo corso, interattivo ed esperienziale, seguito da un accompagnamento alla pratica della durata di sei mesi, offre ai partecipanti la possibilità di sperimentare le metodologie del modello Touchpoints per attuare una concreta trasfor­mazione delle proprie strategie di lavoro con il bambino e la sua famiglia.

CONDUTTORI
Gherardo Rapisardi, pediatra e neonatologo, docente Centro Brazelton, Firenze
Luca Migliaccio, psicoterapeuta, Roma

PARTECIPANTI E ORARI
• Numero dei partecipanti: min 28 – max 30
• Ore di formazione: 20 ore di corso e 6 ore di accompagnamento alla Reflective Practice • Orario del corso: Primo giorno 8.30-17.30 Secondo giorno 8.30-17.45 Terzo giorno 8.30 – 16.30

SEDE
La sede del corso è il Residence all’Adige sito in Via Magellano, 28 – 37138 Verona (VR). La sede del corso dista circa 2 km dal centro città e può essere raggiunta con i trasporti pubblici con fermata di fronte al Residence.

COSTI
Quota di partecipazione Medici e psicoterapeuti: € 730,00 (iva inclusa) Non medici: € 570,00 (iva inclusa)
La quota è comprensiva di 3 giorni di corso, accompagnamento alla Reflective Practice nei 6 mesi successivi, manuale internazionale e altro materiale didattico tradotto in italiano, coffee break.
Per iscriversi Inviare all’indirizzo centrotouchpoints@natinsieme.it la copia del pagamento effettuato tramite bonifico bancario e compilare online la scheda di iscrizione ricevuta via mail. Il termine per le iscrizioni è il 14 aprile 2019

Intestazione: Associazione Natinsieme IBAN: IT16W0832703241000000002912 Causale: Corso Touchpoints – Nome e Cognome

scarica qui brochure-melograno-09-19 la brochure del corso